Compito dell’Osteopata è aiutare ad alleviare le più svariate problematiche che si presentano durante la gravidanza, donando alla futura mamma un benessere ed un equilibrio che le permetteranno di vivere questo periodo in maniera serena, anche accompagnandola ad un parto il più possibile naturale e privo di complicazioni. 

L’Osteopatia non costituisce nessun pericolo né per la mamma né per il feto ma è un valido aiuto per le sofferenze che si possono incontrare: il trattamento Osteopatico non deve essere interpretato come un eccesso di medicalizzazione ma come prevenzione soprattutto se si interviene fin dai primi mesi; inoltre è consigliabile che la madre ed il bambino vengano trattati anche per qualche seduta dopo il parto per un esame strutturale.

In cosa può essere d’aiuto l’Osteopatia

Durante la gravidanza possono insorgere diversi disturbi funzionali. I consigli che d’ho possono risultare molto utili per  imparare ad usare il vostro corpo correttamente e per alleviare tali possibili problemi, quali:

  • mal di schiena, lombalgia
  • sciatalgia
  • difficoltà nella respirazione
  • problemi digestivi e bruciori di stomaco
  • difficoltà nel transito intestinale e costipazione
  • problemi circolatori agli arti inferiori
  • dolori alla cervicale
  • mal di testa
  • mobilità del sacro
  • reflusso gastrico
  • infezioni del tratto urinario
  • vaginite o dolore durante i rapporti sessuali

Tutte queste disfunzioni possono essere trattati con le normali sessioni di Osteopatia durante la gravidanza. Ogni gravidanza è comunque uno stato a sé. In sostanza, l’Osteopatia consente un migliore adattamento dell’organismo ai cambiamenti dei tessuti del corpo e alle pressioni addominali associate alla gravidanza. Il trattamento Osteopatico può focalizzarsi anche sugli stati emotivi della futura mamma.